"L'Espressionismo nell'Arte" Pittura, scultura, ceramica ed iconografia

Preziosa cromia, quella distesa dalla Pittrice che, insieme al segno, egregiamente illustra una movimentata scena marina immersa in una stupefacente luminosità offrendo allo sguardo dell'Osservatore di poter penetrare nella tensione esistenziale della propria personalità compositiva di grande qualità.

Intima poetica visiva, quella di Simona Barbaresi, che nella propria semantica segnica e colorifica elabora un personale linguaggio pittorico i cui cardini sono lo spazio e la luce che si distendono dentro il confine velico fino a sparire per incontrarsi fantasticamente oltre esso.

Intellettuale naturalismo il suo, rivissuto in chiave contemplativa ed immaginativa che si sviluppa attraverso le proprie profonde riflessioni espresse mediante uno schema compositivo sintetico e rispettoso della tradizione post-impressionistica, illustrando il proprio discorso pittorico in chiave narrativa intrisa di lirismo cromatico.

Incantevoli suggestioni quelle dell'Artista, ammantate di sensibilità in un panorama scenico fatto di bagliori di luce, nei quali si rifugiano le emozioni provate e percepite dall'occhio del pubblico suscitate dagli eloquenti segni dell'Autrice che, a buon ragione, può essere ritenuta una delle più valenti pittrici della nostra epoca, in considerazione anche del gradimento ottenuto e che si è potuto riscontrare nelle manifestazioni espositive in cui Simona Barbaresi ha proposto opere dalle grandi dimensioni ricolme di fascino e di notevole significato, come quelli contenuti nei suoi ritratti.

Colta sperimentazione, la sua, distesa da una tavolozza tonale impressionista che si sviluppa in un affascinante realismo accentuato da chiaroscuri nei quali la croma s'incupisce a nascondere, nell'onda rappresentata, le proprie riflessioni ed i personali travolgenti sentimenti

(Giorgio Palumbi - Critico d'Arte)




#LEspressionismonellArte #MuseoVenanzoCrocetti